I SENSI NELL'ARTE

proposte formative per insegnanti di scuola dell’infanzia e primaria tra scuola e museo

durata corso 20 ore 

 

Cinque appuntamenti dedicati a I sensi nell’arte. Tatto, gusto, olfatto, udito e vista per interpretare e leggere l’arte a partire dalle opere di artisti del contemporaneo e sperimentarne i possibili processi creativi. Stimoli visivi, letture, esperienze pratiche allo scopo di allenare la percezione e renderla consapevole. Durante gli incontri verranno utilizzati i kit-laboratorio, apparati didattici accompagnati da quaderni di lavoro e libri di artisti e illustratori dalla collezione dello Scaffale d’arte.

 

Tatto

Per riconoscere un oggetto oltre alla vista si usa il tatto. Le mani diventano uno strumento fondamentale per comprendere il mondo che ci circonda. Dal Manifesto futurista del Tattilismo alle tavole tattili di Bruno Munari per approfondire la ricerca su materie e materiali.

 

Olfatto

È con il naso che cogliamo i tanti stimoli odorosi intorno a noi. Le piante, gli animali, i cibi, ogni cosa emana un odore diverso e particolare. Analisi di tante possibili categorie di odore e di inganni percettivi di un naso poco allenato.

 

Gusto

Con il senso del gusto distinguiamo il sapore dolce, salato, aspro o amaro. Regole per la degustazione futurista dei cibi e altre citazioni dal mondo delle fiabe. Dalla definizione dei sapori si scoprono possibili connessioni con il carattere delle persone per trasformare un menù in racconto autobiografico.

 

Udito

Dalla lettura del testo L’arte dei rumori di Luigi Russolo, alla ginnastica per affinare l’udito. Sono tanti i suoni che ci circondano, alleniamoci ad ascoltarli. Scoperta delle differenze tra suoni, rumori e musica per rendere le orecchie più attente degli occhi.

 

Vista

Gli occhi ci permettono di vedere forme, colori, intensità della luce, di avere ampie visioni o cogliere piccoli particolari. Guardando attraverso un buco della serratura, al microscopio, con occhiali bizzarri e filtri colorati si può trasformare la visione in un gioco creativo che ci fa percepire diversamente il mondo.

 

Per info scrivi a