CITYSCAPES – MUSEO DIGITALE DELLA MEMORIA

18 dicembre 2021


 
Progetto di Valeriana Berchicci a cura di Benedetta Carpi De Resmini
 
Intervengono Cesare Pietroiusti, Antoni Muntadas, Alessandra Messali, Cecilia Casorati e l'artista Valeriana Berchicci
Modera Benedetta Carpi De Resmini
 

Vi è mai capitato di immaginare Roma come un grande museo? Il progetto Cityscapes – Museo digitale della memoria, realizzato dall’artista Valeriana Berchicci con l’associazione CAP – Cities Art Projects è un museo senza muri, reso multiforme e fluido dall'utilizzo della voce di chi ha già contribuito e di tutti coloro che vorranno ampliare e rendere viva questa collezione di memorie.

La voce è il mezzo espressivo che più di tutti permette di superare confini e di proiettare il pubblico in un universo potenzialmente infinito di immaginari.

Le tracce audio che l’artista ha raccolto nei cinque quartieri di Roma (Tor Bella Monaca, Torpignattara, Trullo, Corviale e Centro) animano la piattaforma interattiva.

Il visitatore potrà interagire con la città di Roma caricando direttamente sulla mappa il proprio audio-ricordo.

Scopri la piattaforma 
 

Introduce Benedetta Carpi De Resmini: curatrice del progetto, critica, presidente dell’associazione CAP e direttrice artistica di Latitudo Art Projects. Si interessa alle contaminazioni tra artisti ripensando al processo creativo come processo sociale, curando progetti di rilievo nazionale ed internazionale.

Valeriana Berchicci: è un’artista che si interessa di pratiche relazionali legate alle sperimentazioni massmediali che fonde lo studio dell’immagine alla realizzazione di “oggetti” artistici attraverso la fotografia, il video e l’istallazione.

Antoni Muntadas: è un artista multimediale postconcettuale, che vive a New York. Il suo lavoro si concentra su questioni sociali, politiche e di comunicazione attraverso diversi media: come fotografia, video, pubblicazioni di testi e immagini e installazioni multimediali.

Alessandra Messali: giovane artista che dopo essersi diplomata presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia, si è laureata in Progettazione e Produzione delle Arti Visive presso lo IUAV di Venezia, dove dal 2012 collabora alla didattica con l’artista Antoni Muntadas.

Cecilia Casorati: è direttrice dell’Accademia di Belle Arti di Roma. Nel corso della sua carriera ha collaborato come freelance con quotidiani nazionali e con diverse riviste specializzate nazionali e internazionali. Come curatore ha realizzato - da sola e in collaborazione – numerose mostre in Italia e all’estero.


INFORMAZIONI:

ingresso libero fino a esaurimento posti con prenotazione obbligatoria, per accedere è necessario presentare il green pass ottenuto da vaccinazione o da guarigione.

Palazzo delle Esposizioni - Auditorium

Scalinata di via Milano 9A