DAL LAVORO DI NAZARENO STRAMPELLI AL SEQUENZIAMENTO DEL GENOMA: L'IMPEGNO DELL'UOMO PER MIGLIORARE IL FRUMENTO

6 aprile 2017

Pasquale de Vita, Luigi Cattivelli

Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria

L'introduzione dell'incrocio e la selezione di varietà precoci e più produttive ha rappresentato il filo conduttore del lavoro svolto da Nazareno Strampelli agli inizi del ‘900. I geni utilizzati, inconsapevolmente, da Strampelli sono stati scoperti e sequenziali solo recentemente, quando anche l’intero genoma del frumento è stato decodificato. Le moderne conoscenze sul DNA e la loro applicazione al miglioramento genetico del frumento sono gli strumenti con cui oggi si affrontano le sfide produttive e di sostenibilità ambientale connesse con i cambiamenti climatici e l’incremento demografico.


INFORMAZIONI:

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Sala Cinema

Scalinata di via Milano 9a

DATE:
6 aprile 2017, 18:30