L’IMMAGINE IN TEMPO REALE

18 settembre 2019, 18:00

Quella del “Live Cinema” è una tecnica narrativa sperimentale applicata al video performativo che dà vita alla creazione simultanea di suoni e immagini in tempo reale, in cui i parametri tradizionali del cinema narrativo, rappresentati dalla soggettività fotografata dalla camera, si espandono in una concezione più ampia dove la percezione dello spettatore è in continua tensione tra sperimentazione e rievocazione. 

Una conferenza/Talk che prende spunto dal libro di Emanuele Ponzio (ape5) "Immagine in tempo reale" per indagare questa innovativa pratica creativa in un’epoca storica in cui la tecnologia ha invaso ogni aspetto della nostra vita e dove il Live Cinema può a tutti gli effetti essere considerato come una delle forme più rappresentative di arte contemporanea. 

Giunto alla VI edizione e grazie ad una programmazione densa di contenuti di rilievo, la presenza di artisti internazionali e una grande attenzione nei confronti di molteplici fasce di pubblico, rendono il Live Cinema Festival un evento unico nel suo genere a livello mondiale, non esistono, infatti, altri festival che promuovano questo particolare linguaggio visivo in maniera così completa ed esaustiva. 

Caratteristiche che possono potenzialmente far diventare il Live Cinema Festival una importante attrattiva per il turismo culturale e internazionale di Roma.
 
Gianluca del Gobbo
Molto interessato ad ogni tipo di avanguardia, costume, musica, arte e sperimentazione, è sempre aggiornato su ogni genere di innovazione nelle tecnologie e nella comunicazione. 
 
Ape5
Ape5, as VJ and visualartist, is active since 2001 basing his performances on the research and experimentation of real-time video, interested in the interaction between arts and video and in the experimentation of glitch aesthetics of the sound. 
 
Marco Maria Gazzano
Gazzano si è laureato in storia contemporanea all'Università di Torino con una tesi sotto la supervisione di Nicola Tranfaglia e Guido Aristarco. Nel 1986 ha conseguito un dottorato di ricerca in Performing and Electronic Arts presso l'Università Sapienza di Roma. 
 
Valentina Tanni
Valentina Tanni (1976, Rome, Italy) is a contemporary art critic and curator. Her research is focused on the relationship between art and new media, with particular attention to Internet culture. 
 
Luca Ruzza
Si laurea in Architettura Teatrale presso la "Royal Danish Academy of Fine Arts" di Copenhagen in Danimarca nel 1983 e in Architettura a Roma, "Università degli Studi La Sapienza" nel 1987.
 
Claudio Guerrieri
Architetto "ibrido", creativo e sperimentatore di ogni tipo di linguaggio e di
espressione "underground". Appassionato di controcultura, design e nuovi media.
 
Verbo
Nato in Italia nel 1977, dipinge dai primi anni 90.
Si fa subito strada nella scena underground europea attraverso le carrozze dei treni, e sulle memorabili fanzine autoprodotte dell'epoca. Il suo stile inconfondibile sarà d'ispirazione per molti.
 
Emiliano Paoletti 
Emiliano Paoletti si è laureato all'Università di Bologna in storia europea contemporanea. È capo dello staff del Vice Sindaco e Deputato per gli affari culturali ed è stato il Direttore di Zoneattive, la società che si è occupata della produzione della città principale e delle festività per conto del Comune di Roma. 
 
Francesco Dobrovich
Francesco Dobrovich si è laureato in scienze politiche all'Università degli Studi di Roma Tre ed è professore presso l’Istituto Europeo di Design (IED), specializzato in cultura urbana, arte e musica. Francesco è Art director presso Videocittà, un progetto realizzato nel comune di Roma, che ha proposto cinema 4.0, Fashion, Video Arte, Video Factory, Unconventional Cinema, Videomapping. 


INFORMAZIONI:

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Auditorium

via Milano 9a

DATE:
18 settembre 2019, 18:00

Le mostre in corso e quelle future

SCOPRI DI PIÙ