MICHELE RIZZO, REST

9 > 10 luglio 2021

Venerdì 9 e sabato 10 luglio 2021, dalle ore 16.30 alle ore 19.30
 
 
Rest (2020)

resina, terracotta smaltata, alluminio, cotone stampato, performance

Concetto, sculture, coreografia 

Michele Rizzo 

Musica 

Lamin Fofana 

Performers 

Brianda Carreras, Yaimara Gomez, Max Göran Francesco Lacatena, Marta Olivieri, Alessandro Rilletti, Martina Ruggeri, Valerio Sirna 

Realizzazione elementi tessili 

Stefan Kartchev

Realizzazione disegno luci 

Lukas Heistinger 

Produzione

Marieke van Bueren / DANSCO

Assistente dell’artista

Michael Scerbo 

 

Immagine: Michele Rizzo, REST, veduta dell’allestimento (particolare), Quadriennale d’arte 2020 FUORI, courtesy l'artista, Fondazione La Quadriennale di Roma, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Credit Photo Cristian Cocurullo
 
 
Venerdì 9 e sabato 10 luglio 2021, dalle ore 16.30 alle ore 19.30
si terrà per la prima volta la performance di Michele Rizzo che completa la sua opera REST nell’ambito della Quadriennale d’arte 2020 FUORI, a cura di Sarah Cosulich e Stefano Collicelli Cagol, in corso al Palazzo delle Esposizioni di Roma fino al 18 luglio.
 

La performance, organizzata da Fondazione Quadriennale di Roma e Azienda Speciale Palaexpo, avverrà nella stessa sala dove è installata l’opera dell’artista portandola così finalmente a compimento. Concepita da Rizzo appositamente per la mostra e prodotta nell’ambito del programma di residenze artistiche e produttive del Mattatoio Prender-si cura, a cura di Ilaria Mancia, REST si compone di elementi scultorei, sonori, luminosi e performativi.

Durante l’inaugurazione, il 27 ottobre 2020, quattro sculture, che richiamano corpi di raver stremati dalla danza, sono state trasportate all’interno di Palazzo delle Esposizioni su delle portantine, simili a quelle utilizzate per le processioni pasquali, da un gruppo di danzatori seguendo la coreografia di Rizzo e poi adagiate sopra tappeti decorati e immerse in un paesaggio sonoro e luminoso.

Rimasta incompiuta a causa delle restrizioni imposte dal DPCM dello scorso ottobre, REST troverà finalmente completamento il 9 e il 10 luglio 2021. Coppie di danzatori daranno vita al centro dell’installazione a gesti e movimenti che sottolineano come la cura dell’altro passi dalla prossimità, dal contatto e dalla danza come forza motrice per ripensare le relazioni.

Così come Rizzo approccia la scultura riscontrando nella sua esecuzione una qualità performativa e plastica affine alle pratiche di movimento, nella performance di REST la danza è trattata come un’azione che scolpisce: ogni performer modella sul corpo dell’altro con morbidi loop che sanciscono la ripresa del movimento dopo la fase del riposo. 

REST costituisce un ulteriore momento nell’indagine di Michele Rizzo sulla performatività come momento speculativo del singolo anche quando i movimenti sono condivisi da una molteplicità.
 

La realizzazione della performance è frutto della collaborazione tra Azienda Speciale Palaexpo e Fondazione Quadriennale di Roma, che si è articolata a partire dalla fase di ricerca e produzione dell’opera, con la residenza che l’artista ha svolto negli spazi de La Pelanda per la realizzazione dell’opera, fino al suo arrivo nelle sale di Palazzo delle Esposizioni. La sinergia tra le istituzioni e il sostegno di Roma Capitale hanno così permesso il completamento dell’unica opera in mostra rimasta incompiuta a causa dell’emergenza sanitaria, confermando come la salvaguardia del lavoro degli artisti sia un obiettivo prioritario.  


INFORMAZIONI:

La performance avverrà nel rispetto delle norme anti-Covid e di distanziamento sociale, non è necessaria la prenotazione ma il pubblico sarà invitato a sostare nelle posizioni indicate all’interno della sala

Palazzo delle Esposizioni

via Nazionale 194