PRESENTAZIONE DEL LIBRO "CARLO VERDONE" DI GIAN LUIGI RONDI

2 febbraio 2019

Piera Detassis a tu per tu con il regista romano
 
In occasione dell’uscita del libro “Carlo verdone” di Gian Luigi Rondi edito da Edizioni Sabinae, il regista romano si racconta in un’amichevole conversazione con Piera Detassis, presidente dell’Accademia del Cinema Italiano - Premi David di Donatello. Partendo da un’intervista inedita realizzata da Gian Luigi Rondi un mese prima della sua scomparsa, Carlo Verdone ripercorre la sua carriera cinematografica e svela aspetti più privati della sua vita.
 
Gian Luigi Rondi è nato in Valtellina nel 1921. Critico cinematografico dal 1947, operatore culturale dagli anni ’60 in poi. Ha presieduto la Biennale di Venezia, ha diretto la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica sempre a Venezia, ha fondato gli Incontri Internazionali del Cinema a Sorrento, il Festival delle Nazioni a Taormina, Il Festival dei Cinque Continenti a Ischia, è stato tra i fondatori di Spoleto Cinema con Visconti, Suso Cecchi D’Amico, Zeffirelli, Bogianckino, Fellini, Luchetti, Menotti. E’ stato Segretario per le Comunicazioni del Sovrano Militare Ordine di Malta, Commissario Straordinario della SIAE, Presidente del Festival di Roma. Attualmente è Presidente dell’Accademia del Cinema Italiano Premi David di Donatello, Fondatore e Presidente dei Premi Vittorio De Sica per il Cinema e le altre Arti. Autore di numerose pubblicazioni sul cinema. Ha anche diretto molti documentari tra cui uno, Van Gogh, premiato con il Leone di Bronzo alla Mostra di Venezia. Fra gli altri premi, il Saint Vincent per il giornalismo, la Medaglia d’oro dei Benemeriti della Cultura e dell’Arte, la Stella al Merito del Lavoro, la Medaglia della Liberazione per i settant’anni del 25 aprile.

INFORMAZIONI:

Ingresso libero fino a esaurimento posti

Bookstore

via Milano 15/17

DATE:
2 febbraio 2019, 17:00