PRESENTAZIONE DEL LIBRO "DAI CARAIBI ALL'ANTARTIDE" DI FRANCO CARBONI

22 maggio 2019

Dialoga con l'autore la Dott.ssa ALESSANDRA LAPUCCI

AVVENTURA A ST.CROIX - Gloria, top executive italiana di una multinazionale newyorkese, arriva a St. Croix, nelle Virgin Islands caraibiche amministrate dagli Stati Uniti. A seguito di un fortuito scambio di valigette all’aeroporto, viene in possesso di documenti con i piani di un gruppo terroristico fondamentalista miranti a far saltare in aria l’enorme raffineria petrolifera isolana, di proprietà del governo venezuelano. I membri della cellula riescono a recuperare il prezioso materiale e imprigionano Gloria, assieme ai familiari e ad amici, in una villa isolata nella densa foresta tropicale. Il Dipartimento di Stato USA possiede solo vaghi indizi di un possibile attentato, ma ha successo nell’ utilizzarli al meglio per strappare al governo venezuelano importanti forniture petrolifere, promettendo di distruggere la cellula prima dell’attacco. Impegno di difficile attuazione, poiché i jihadisti sono riusciti tra l’altro a corrompere personale di alto livello sia della raffineria che nella polizia locale. Riusciranno gli americani a prevenire il disastro e al tempo stesso a liberare incolumi gli ostaggi, tra i quali si trovano anche donne e un bambino?
FUGA IN CROCIERA - Mentre si trova con moglie e figlia ad Atlanta in Georgia per una importante convention americana d’impianti di Luna Park, il manager romano Dino Righi viene avvertito dal figlio che un potente gruppo di giostrai, stanchi dei ricatti del padre, ha assoldato un killer per farlo fuori. Nel panico, i tre decidono di fuggire col primo mezzo disponibile e si ritrovano su una nave da crociera che circumnaviga il Sud America, spingendosi anche tra i ghiacci e gli iceberg dell’ Antartide. Pavel Mutu, il sicario italo-rumeno a caccia del Righi, riesce con un intelligente stratagemma a salire sul piroscafo. I suoi primi due tentativi di uccidere il manager falliscono. Nel frattempo si è imbarcato anche Placid Worries, un esperto del controspionaggio inglese, che è sulle tracce di Mutu per la sua precedente appartenenza ad una cellula jihadista londinese, collegata a quella coinvolta nel tentativo di distruggere la raffineria petrolifera di St. Croix. E’ come una partita a scacchi quella che si gioca tra i tre, impegnati , Righi a tentare di salvarsi la pelle, Mutu a non fallire una terza volta e Worries ad evitare l’omicidio dell’italiano e ad assicurare il rumeno alla giustizia di Sua Maestà britannica.
 
Franco Carboni è nato a Viareggio. Ha frequentato la Scuola Normale Superiore di Pisa, laureandosi in chimica. Ha occupato varie posizioni direttive nel campo petrolifero presso società internazionali in Italia, a New York e a Londra. Dal 1984 alterna la sua residenza tra la capitale britannica e Reggio Emilia. Ha pubblicato: Elogio della ricchezza; Quei nostri ragazzi, con cui è stato finalista del premio on-line Scrittore Toscano dell'Anno; Silvia, vincitore del secondo premio per inediti al Concorso Letterario Città Cava de' Tirreni; Attacco al Presidente.

INFORMAZIONI:

Ingresso libero fino a esaurimento posti

Bookstore

via Milano 15/17

DATE:
22 maggio 2019, 18:00