PRESENTAZIONE DEL LIBRO "IL CANTO DELLA MATERIA" DI RICCARDO ROSSATI

31 marzo 2019

Interventi di
CLAUDIO STRINATI (Storico dell'arte)
ALESSANDRO ORLANDI (Editore, saggista)
RICCARDO ROSSATI (Artista)
 
L'artista esegue dal vivo una performance di pittura a olio con modella.
 
Il canto della materia è un viaggio alla scoperta della pittura a olio, reso agevole da un’accurata spiegazione delle fasi di lavorazione e da una ricca sequenza di immagini. A guidarci lungo questo percorso affascinante è il pittore Riccardo Rossati, che del processo artistico in fieri sa offrirci una generosa lettura emozionale, oltre che teorica e pratica. Il suo manuale prende le mosse dalla descrizione dei materiali e della qualità dei leganti e dei pigmenti, per poi illustrare in dettaglio le tecniche classiche (dall’abbozzo monocromo agli impasti, dalla mezza pasta alle velature), delineando via via nuove ipotesi sull’unione inscindibile di improvvisazione creativa e premeditazione tecnica che del processo pittorico costituisce il “corpo”. Accanto ai riferimenti a intuizioni e metodiche dei grandi della pittura d’ogni tempo, in questo manuale sui generis abbondano i suggerimenti utili a chi voglia intraprendere strade ancora segrete del fare e del creare. Trasfondendo in Il canto della materia la sua importante esperienza artistica, Rossati sa indicare al lettore le tecniche che più si prestano a libere interpretazioni, istigandolo a far proprio il carattere vitale e irriducibile della ricerca pittorica, insieme a una consapevolezza della visione magica e mitica della realtà che a ogni atto d’arte è sempre sottesa. Una chiave di lettura che dà a Il canto della materia indubbio valore aggiunto rispetto a un normale manuale didattico e lo rende un testo prezioso per qualsiasi appassionato d’arte: un testo destinato - come spiega Claudio Strinati nella sua prefazione al volume - “sia a chi si deve formare sia a chi, essendo già formato, non ha perso il senso della ricerca e dell’attenzione per le tecniche del passato”.
 
Riccardo Rossati, è nato a Roma nel 1971 da una famiglia di artisti; ha approfondito la sua ricerca pittorica in Olanda e in Norvegia nell’atelier di Odd Nerdrum. Dopo un lungo soggiorno in Cina, culminato con una personale presso il 798 Art Center di Pechino, si è trasferito a Parigi dove attualmente vive. La sua attività si svolge prevalentemente tra Francia, Italia e Singapore.

INFORMAZIONI:

Ingresso libero fino a esaurimento posti

Bookstore

via Milano 15/17

DATE:
31 marzo 2019, 18:00