PRESENTAZIONE DEL LIBRO "IL NOVECENTO DEL TEATRO" DI LORENZO MANGO

7 maggio 2019

Presentano il volume MARA FAZIO, CLAUDIO VICENTINI. Interverrà l'autore.
 
Così vicino a noi, eppure già sufficientemente lontano, abbiamo ancora difficoltà a considerare il teatro del Novecento come un fenomeno dotato di una sua identità estetica e non solo l'insieme di pratiche artistiche diverse. Il volume accetta la sfida di raccontare come, rimettendo in discussione la "forma teatro", fra centralità della scrittura scenica e ripensamento delle nozioni di rappresentazione, drammaturgia e recitazione, esso ha rappresentato un nuovo inizio, una nuova invenzione del linguaggio, una discontinuità che ha mutato profondamente ciò che chiamiamo teatro. All'interno dell'intrico di eventi, artisti e teorie che caratterizzano il secolo, questa storia vuole essere una mappa in grado di aiutare a leggere quel percorso di innovazione e trasformazione che del Novecento rappresenta la più specifica dimensione identitaria: un percorso non lineare ma fatto di variazioni tonali anche molto diverse tra loro, perché questa identità è un processo complesso, non un dato acquisito una volta e per sempre ma qualcosa che è stato continuamente reinventato.
 
Lorenzo Mango insegna Storia del teatro moderno e contemporaneo all'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale". Condirettore della rivista di studi sulla recitazione "Acting Archives Review" e membro dell'editorial board della rivista "European Journal of Theatre and Performance". Autore di: L'officina teorica di Edward Gordon Craig (Corazzano 2015); Il principe costante di Calderòn de Barca/Slowaki per Jerzy Grotowski (Pisa 2008); La scrittura scenica. Un codice e le sue pratiche nel teatro del Novecento (Roma 2003); Alla scoperta di nuovi sensi. Il tattilismo futurista (Napoli 2001).

INFORMAZIONI:

Ingresso libero fino a esaurimento posti

Bookstore

via Milano 15/17

DATE:
7 maggio 2019, 17:00