PRESENTAZIONE DEL LIBRO/RIVISTA "IL CASTELLO DI ELSINORE 61. FRA IERI E OGGI. APPUNTI PER UN DISCORSO ININTERROTTO" DI DONATELLA ORECCHIA E SUENA QUIJANO

18 luglio 2019, 17:30

Pagine di libro in dialogo: Workshop. Con DONATELLA ORECCHIA studiosa di teatro e docente, PIPPO DI MARCA artista dramaturg, LINO STRANGIS artista intermediale, VERONICA D’AURIA curatore d’arte contemporanea, JOEL ANITORI filmaker. E il paese di Genazzano, come Paesaggio Drammaturgico. Testimoni d’eccezione GIANCARLO MASTROIANNI e GIANNI PALOCCI.

"Continua il nostro VIAGGIO A SCENASTA ALL’OMBRA DI DON CHISCIOTTE E ALLA LUCE DI ALONSO QUIJANO NELLA MANCHA D’EUROPA IN QUINDICI TAPPE. MARZO/DICEMBRE 2019. "NOI ABBIAMO UNA TRAGEDIA IN MENTE. UNA TRAGEDIA "FELICE". NELLA LINGUA DELLA SCENA. Trilogia scenica e libresca. Libro che si costruisce "in viaggio" tra Arte Teatro e Scena nello Spazio Pubblico. Qui. Al Bookstore del PdE" Carla Tatò

"ENTR’ACTE POUR DANIEL BUREN, Workshop di Immagini, del dialogo tra Teatro, Arte e Scena nello Spazio Pubblico con gli artisti Daniel Buren, Jannis Kounellis, Giulio Paolini, Lawrence Weiner, Per Kirkeby, Carla Tatò, nella viva costruzione drammaturgica di “Boccascena”, Teatro Malibran, Biennale di Venezia Teatro e Arte 1984.
Il Workshop, chiude il Prologo a San Gimignano Festival OV2018, una coproduzione Compagnia Giardino Chiuso e Fondazione Fabbrica Europa. Included: il Prologo del Castello di Elsinore, i Prologhi con i Teatri Stabili Nazionali di Torino, Genova, Roma e con il Q. THEATRE Theatrical Recreations of Don Quixote in Europe 2018/2019 e il T.P.E Teatro Piemonte Europa. Come si conclude il Prologo di queste prime quattro tappe.
OGGI. Al Bookstore del Palazzo delle Esposizioni. Raccontando di una Mancha particolare: quella di Genazzano 1981/1983. Dove, come cavalieri erranti, abbiamo lavorato per tre anni, su quel corpo di paese, con una numerosissima famiglia di artisti, provenienti da tutto il mondo e dalle più disparate discipline, muovendoci come Don Chisciotte della Mancha. La Zattera di Babele 1981, disegno su carta cm. 21 x 29,5 di Jannis Kounellis, è il Manifesto di questo Teatro Utopistico, dove l’Arte e il Teatro danzano sul corpo del gallo e Figure escono dai camini. L’ideale per far diventare quel paese uno spazio della mente, da abitare con certe utopie sospese fra cielo e terra, su quel volume di tetti, di camini e di fontane da misurare in scene immaginarie. Il Sogno di Alonso Quijano è “evocato” da attori, artisti e docenti per “ATTI DI DEPOSITO E LASCITO A VISTA” di libri, opere, oggetti d’arte e d’esperienza scenica, immagini, cataloghi, foto, disegni, film, video, suoni, voci, rumori, performance". Carlo Quartucci

INFORMAZIONI:

Ingresso libero fino a esaurimento posti

Bookstore

via Milano 15/17

DATE:
18 luglio 2019, 17:30