ROMA E VENEZIA, VISIONI INCROCIATE

2 febbraio 2023, 18:00

Roma e Venezia. Due delle città più immaginate e fotografate della storia. Dalla produzione dei Fratelli Alinari al Viaggio in Italia di Luigi Ghirri alle più recenti committenze di documentazione del territorio, la fotografia è uno strumento consolidato nella lettura dei luoghi. La mostra Graziano Arici. Oltre Venezia "Now is the Winter of our Discontent", in corso alla Fondazione Querini Stampalia fino al 1 maggio 2023 e lo straordinario archivio di fotografie sulla città, a partire dagli originali ottocenteschi, che Arici ha raccolto e donato alla Fondazione, offre lo spunto per riflettere su questo tema.

Ma ogni racconto fotografico di una città si impregna innanzitutto del vissuto e dell’estetica di chi lo esegue. Lo sa bene Roma, oggetto di una Commissione unica nel suo genere che, tra il 2003 e il 2017, ha visto avvicendarsi alcuni tra i più grandi fotografi del mondo che l’hanno ritratta, dando vita a una polifonia di sguardi e restituendone rappresentazioni e identità diverse.

 

Interventi di
Marco Delogu, fotografo, presidente dell’Azienda Speciale Palaexpo di Roma
Marigusta Lazzari, direttore della Fondazione Querini Stampalia
Carlo Birrozzi, direttore dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, MIC
Alessandra Chemollo, fotografa
Paolo Ventura, fotografo
Modera
Lorenza Bravetta
 
Immagine: Serie Le Grand Tour, Roma, 2019, macchina fotografica digitale © Graziano Arici


INFORMAZIONI:

Ingresso libero fino a esaurimento posti

Palazzo delle Esposizioni - Sala Auditorium

Scalinata di via Milano 9a