I MERCANTI ITALIANI E I TESORI DELL'ORIENTE: UN PRIMO ESEMPIO DI GLOBALIZZAZIONE ECONOMICA

Luca Molà.

Grazie all'unificazione di gran parte del continente asiatico da parte dell'Impero dei Mongoli, tra il 1250 e il 1350 i mercanti di Genova e Venezia possono per la prima volta percorrere le vie della seta. Sarà un secolo di grande vivacità negli scambi tra Oriente e Occidente, che porterà a una maggiore conoscenza reciproca e che vedrà l'Italia all'avanguardia nel creare una rete di traffici su scala mondiale.

Le mostre in corso e quelle future

SCOPRI DI PIÙ