ADRIAN TRANQUILLI. BELIEVE

11 ottobre > 19 novembre 2001


S8ZERO/Project Room

La mostra Believe rappresenta il più recente sviluppo del lavoro dell’artista Adrian Tranquilli (Melbourne, 1966) inglese di nascita, ma residente a Roma, improntato sulla rielaborazione di immagini provenienti dai più diversi contesti, riproposti in un assetto che sottolinea lo stato di crisi in cui versano cultura e modelli della società contemporanea.

Per lo spazio S8ZERO l’artista ha creato un percorso obbligato dove, in un alternarsi di spazi compressi e dilatati, si susseguono sculture, installazioni multimediali, video e un’opera interattiva, che introducono al suo immaginario popolato da apparizioni, presenze, personaggi provenienti dal mondo del fumetto (quello dei supereroi), dal cinema, dalla storia dell’arte e delle religioni. Sono esposti le opere The Incredibile Hulk (poliuretano, gesso e resina), The Rounddabout (calco in gesso e resina, polvere di granito), l’installazione Ecstasy The Golden Dream (scultura e in resina e sonoro), il video in tre parti Imperfect Future, i lavori fotografici Evidence e The Day After, e un’opera interattiva che prevede la realizzazione di disegni da parte dei visitatori.

La mostra è a cura di Maria Grazia Tolomeo
In occasione della mostra è stato distribuito il libro Tranquilli. Overground Arts, Edizione Castelvecchi, Roma 2000, con testi di Luca Beatrice e Mario Codognato.

Enti promotori:

Comune di Roma
Assessorato alle Politiche Culturali
Azienda Speciale Palaexpo
Palazzo delle Esposizioni
Studio Stefania Miscetti, Roma