GIUSEPPE GALLO, ANTONY GORMELY, DAVID HAMMONS. TRIALOGO.

2 febbraio > 13 marzo 2000


Primo piano

Tre artisti internazionali, Giuseppe Gallo (Italia), Antony Gormeley (Inghilterra) e David Hammons (Stati Uniti), a ciascuno dei quali è assegnata una delle grandi sale del piano superiore del Palazzo delle Esposizioni dove presenta un progetto inedito appositamente realizzato per la mostra. Ne nasce un confronto, un “trialogo”, sul diverso modo di concepire lo spazio: Gallo vi ospita la serie di nuovi dipinti intitolata “Le dita della mente”, Gormely lo abita con tre delle sue sculture intitolate “Insider”, basate sulla misura del corpo ridotto a residuo di forma umana; Hammons oscura lo spazio espositivo offrendo allo spettatore un’esperienza disorientante.

La mostra è a cura di Martha Boyden.
Catalogo a cura di Martha Boyden, con testi degli artisti e con i  loro progetti appositamente ideati per il libro, Gangemi Editore, Roma 2000.

Enti promotori:
Comune di Roma
Assessorato alle Politiche Culturali
Azienda Speciale Palaexpo
Palazzo delle Esposizioni