HERB RITTS

22 novembre 2000 > 28 gennaio 2001


Primo piano

La mostra offre una selezione dei più importanti lavori fotografici realizzati da Herb Ritts (Los Angeles 1952-2002). Proveniente dalla Fondation Cartier pour l'Art Contemporain di Parigi, evoca l'opera rigorosa e sconcertante di uno dei più celebri e celebrati fotografi americani, attraverso una selezione di circa cento immagini, tra cui molte inedite. La maggior parte delle fotografie esposte risalgono agli ultimi quindici anni, ma non mancano le immagini dell’esordio, come quella famosa del 1978 con Richard Gere. Tra i ritratti delle star in mostra, quelli di Mel Gibson, Liz Taylor, Clint Eastwood, Michelle Pfeiffer, degli artisti Keith Haring, David Hockney, Francesco Clemente, Robert Rauschenberg, Roy Lichtenstein, Louise Bourgeois, dei musicisti Madonna, Tina Turner, Dizzy Gillespie, del coreografo Merce Cunningham. In mostra anche i ritratti di grandi uomini politici come Nelson Mandela e il Dalai Lama, le immagini strazianti della sofferenza, come quella del giovane scienziato Stephen Hawking costretto su una sedia a rotelle, e le fotografie, assai note, dei vigorosi corpi nudi, raffigurati in pose plastiche, come nelle foto dedicate alla top model Alek Wek.

La mostra è a cura di Hervé Chandès
Allestimento di Lucio Turchetta.
Catalogo con un testo di Patrick Roegiers e un’intervista all’artista di François Quintin, Foundation Cartier pour l’art contemporain, Parigi e Palazzo delle Esposizioni PdE Edizioni, Roma 2000.

Enti promotori:

Comune di Roma
Assessorato alle Politiche Culturali
Azienda Speciale Palaexpo
Palazzo delle Esposizioni
Fondation Cartier pour l'Art Contemporain, Parigi.