IL TEMPO DELL’IMMAGINE. PERFORMANCE DELL’ARTISTA VISIVA LUCIA ROMUALDI. MUSICHE DI FRANCO DONATONI ESEGUITA DA ANTONIO BALLISTA E DA CLAUDIO JACOMUCCI

12 > 15 ottobre 2000


S8ZERO/Melting Pot

Il 12 ottobre l’artista concettuale Lucia Romualdi presenta la performance, replicata in registrazione nei giorni seguenti, Île de ré, dedicata a Franco Donatoni, uno dei maggiori compositori italiani, recentemente scomparso, con la quale l’autrice ebbe modo di collaborare più volte.

Île de ré (“re” come nota musicale e come prefisso che indica la ripetizione) è un lavoro minimale fondato sulle correnti di marea della costa ovest della Francia, che si muovono attorno all’ Île de ré, la minuscola isola di fronte a La Rochelle. I tabulati delle correnti e delle maree sono stati utilizzati dall’artista per la creazione di una partitura di luce per trenta proiettori e macchine rotanti, divisa in due movimenti.

Dopo la performance, a partire dalle ore 20,00, si tiene un concerto con le musiche che Franco Donatoni ha composto in dilaogo con le installazioni di Lucia Romualdi: Antonio Ballista esegue Black and White n. 2 del 1968, nella versione per clavicembalo e pianoforte registrato, e Claudio Jacomucci esegue Feria IV del 1997, per accordéon.

Enti promotori:

Comune di Roma
Assessorato alle Politiche Culturali
Azienda Speciale Palaexpo
Palazzo delle Esposizioni