OMAGGIO A KETTY LA ROCCA

16 marzo > 16 aprile 2001


A venticinque anni dalla prematura scomparsa di Ketty La Rocca (La Spezia 1938- Firenze 1976), il Palazzo delle Esposizioni ricorda l'artista con un'esposizione che comprende, oltre a opere già note, come Via col vento e la serie delle Craniologie, anche l'installazione degli Specchi, mai realizzata e rimasta fino ad oggi allo stadio progettuale.

Il lavoro di Ketty La Rocca, a partire dagli anni Sessanta, ha espresso in forme non prive di lirismo, una critica radicale alla società dei consumi, della quale ha denunciato la falsità dell'informazione, la situazione femminile, il potere arbitrario dello Stato e della Chiesa. Un grande impegno il suo, al quale non si è sottratta, nonostante le precarie condizioni di salute che hanno segnato la sua vita.

La mostra è a cura di Lucilla Saccà.
Congiuntamente alla mostra di Palazzo delle Esposizioni, il Museo di Arte Contemporanea e del Novecento di Monsummano Terme (Pistoia), presenta l'installazione Punto di Vista.
Il catalogo delle due mostre a cura di Lucilla Saccà, contiene testi della curatrice, di Renato Barilli, Lara Vinca Masini, un'antologia degli scritti dell'artista e un'antologia critica a cura di Rossella Moratto, Pacini Editore, Ospedaletto (Pisa) 2001.

Enti promotori:
Comune di Roma
Assessorato alle Politiche Culturali
Azienda Speciale Palaexpo
Palazzo delle Esposizioni