PRESENTAZIONE LIBRO LA BAMBINA BUONA

4 ottobre ore 18.00  
Forum - Palazzo delle Esposizioni
Via Milano, 15/17

intervengono con l'autrice Davide Riondino e Tatti Sanguineti
introduce Paola Vassalli

ingresso libero fino a esaurimento posti

Nell'ambito di Esposizioni di idee, ciclo di incontri di promozione alla lettura a cura del Palazzo delle Esposizioni e della libreria Arion Esposizioni, lo Scaffale d'arte apre la nuova stagione con la presentazione del volume La bambina buona di Chiara Rapaccini.

Il libro, pubblicato da Sonzogno Editori, è il racconto coraggioso di una donna di Firenze che ha avuto una vita bella, fortunata e dolorosa, difficile e gioiosa. Che a 20 anni da Firenze è andata a Roma per amore e non è più tornata. Che ora è madre, artista e vedova insieme. Che ama la vita e non si vergogna a spogliarsi degli strati vecchi e nuovi della sua esistenza. Come quando si sbucciano le cipolle: bagnano gli occhi di lacrime, ma li fanno più vivi e più belli. La bambina buona è cresciuta, ha riaperto la sua fabbrica di ricordi chiusa da tanto e ha ricominciato a produrre. Merce fantastica davvero, per ricreare quel mondo che non c'è più. In queste pagine si ride e anche quando si piange si ride lo stesso. Disegni e fotografie si alternano alle parole restituendo un'intimità familiare vista con gli occhi di Chiara, bambina buona ma spesso arrabbiata. Nostalgico e ironico, commovente e corrosivo, il libro invita a non dimenticare mai il bambino che è in noi.

Monicelli, che è stato per lunghi anni, fino alla sua morte, compagno di Chiara Rapaccini, diceva che La bambina buona è lo spaccato irriverente della borghesia italiana negli anni Sessanta. Mentre scriveva, lei non era molto d'accordo. Alla fine, ha dovuto dargli ragione.

Io sono sempre stata più preoccupata che orgogliosa di essere figlia di Nanda e Franco, sorella di Carlo, nipote delle zie Alba e Olga, di Nicola, della nonna Olga, della nonna Frida e del nonno Checchin, compagna di Mario, nuora della signora Maria, pronipote della Marchesa Casati e madre di Rosa. Ma soprattutto di essere me.
RAP

CHIARA RAPACCINI
Affermata artista, scrittrice, illustratrice e designer, è autrice di numerosi e premiati libri per ragazzi. Ha realizzato cartoni animati per la televisione e per il cinema (tra cui i titoli di testa di due film di Mario Monicelli) e ha collaborato come illustratrice per il Corriere della Sera, la Repubblica, il Manifesto e l'Unità. Sue mostre personali sono state allestite a Roma, Milano, Venezia, Osaka, Bruxelles, Parigi, New York e Tokio. È autrice di varie campagne pubblicitarie per Omnitel, Volvo, Alitalia e collabora, tra gli altri, con il Teatro Argentina di Roma, il Museo Archeologico di Napoli e l'Itabaschi Museum in Giappone. Docente dal 1995 di illustrazione per l'infanzia allo IED-Istituto Europeo di Design di Roma, ha vinto nel 1999 il Premio Battello a Vapore come migliore illustratrice per ragazzi ( www.chiararapaccini.com ).

TATTI SANGUINETI
Nato a Savona nel 1946, Gaetano Sanguineti, detto Tatti è critico cinematografico, giornalista, attore, autore televisivo, documentarista, sceneggiatore e regista italiano.

DAVIDE RIONDINO
Nato a Firenze nel 1952, è cantautore, attore, regista, scrittore e comico italiano.

SCHEDA LIBRO
TITOLO: La bambina buona
DI: Chiara Rapaccini
EDITORE: Sonzogno Editori
PAGINE: 272, illustrato
PREZZO: 18 euro
IN LIBRERIA: settembre 2011