A Qualcuno Piace Classico

5 novembre 2019 > 26 maggio 2020

Un evento promosso da

Azienda Speciale Palaexpo, Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale, La Farfalla sul Mirino

In collaborazione con

Istituto Polacco di Roma

 

Per il nono anno consecutivo la rassegna A Qualcuno Piace Classico torna a proporre a tutti gli amanti del grande cinema un’imperdibile carrellata di 15 capolavori del passato, presentati come sempre in pellicola 35mm e a ingresso libero fino a esaurimento posti. Promossa dal Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, dall’Azienda Speciale Palaexpo e da La Farfalla sul Mirino, la manifestazione si conferma un punto di riferimento per le nuove generazioni che si accostano a un cinema che non c’è più ma che ha ancora molto da dire: da Rohmer a Imamura, da Wajda a Pasolini, da Dreyer a Fassbinder, l’elenco dei maestri in programma in quest’edizione è particolarmente ricco, a cominciare da Ernst Lubitsch, a cui spetta l’inaugurazione del 5 novembre con una commedia leggendaria come Mancia competente. La Hollywood classica torna anche con il John Ford de I dannati e gli eroi, tra i primissimi western con un protagonista afroamericano, e con La tua bocca brucia, interpretato da una sensazionale Marilyn Monroe in uno dei ruoli migliori della sua carriera.

Tra gli eventi speciali in calendario spicca poi la proiezione di Pauline alla spiaggia per festeggiare il centenario della nascita di Éric Rohmer, mentre un grande titolo del cinema muto, Mikaël di Dreyer, sarà accompagnato dal vivo al pianoforte dal Maestro Antonio Coppola, in un appuntamento ormai tradizionale della rassegna. Come nella scorsa edizione si rinnova anche la collaborazione preziosa con l’Istituto Polacco di Roma, con il quale sarà presentato un gioiello come il Danton di Andrzej Wajda, interpretato da un monumentale Gérard Depardieu. Anche se in trasferta in Gran Bretagna, un altro maestro polacco, Jerzy Skolimowski, è in programma con Moonlighting, titolo meno noto ma assolutamente da recuperare. Il grande cinema europeo resta in ogni caso protagonista con film come La terza generazione di Fassbinder, opera chiave sulla stagione del terrorismo, il cult Rosso sangue di Leos Carax, La legge del desiderio, uno dei film più celebrati della coppia Almodóvar/Banderas, nonché il capolavoro di Pasolini Il Vangelo secondo Matteo. Se una citazione a parte la merita Porci e corazzate, fondamentale per riscoprire uno degli artefici della nuova onda del cinema giapponese degli anni ’60, Shôhei Imamura, a completare il programma sono tre cineasti che hanno fatto la storia della New Hollywood: William Friedkin con Il braccio violento della legge, forse il miglior poliziesco mai girato, Paul Mazursky con la commedia agrodolce Harry e Tonto, e infine Woody Allen, che chiude la rassegna il 26 maggio con uno dei suoi capolavori della maturità, Hannah e le sue sorelle.

 
    
 

Info
Palazzo delle Esposizioni - Sala Cinema
scalinata di via Milano 9 a, Roma
INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO POSTI
I posti verranno assegnati a partire da un’ora prima dell’inizio di ogni proiezione
Possibilità di prenotare riservata ai soli possessori della PdE card
L’ingresso non sarà consentito a evento iniziato


EVENTI DI QUESTA RASSEGNA

CINEMA
5 novembre 2019 ingresso libero
CINEMA
19 novembre 2019, 21:00 ingresso libero
CINEMA
3 dicembre 2019, 21:00 ingresso libero
CINEMA
17 dicembre 2019, 21:00 ingresso libero

Le mostre in corso e quelle future

SCOPRI DI PIÙ