La città negli occhi

-

L'INTERA RASSEGNA SARÀ RIPROGRAMMATA CON NUOVE DATE



a cura di Marco Berti e Francesca Pappalardo | Azienda Speciale Palaexpo
 

rassegna promossa da

Azienda Speciale Palaexpo e Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale
 

Le città nelle fotografie di Gabriele Basilico suggerisce la dimensione di un palcoscenico vuoto, fermato e sospeso nell’attimo che precede l’ingresso in scena delle persone. Un istante prezioso per gli attori e gli spettatori che lo sperimentano, in cui tutto può accadere, carico di emozione per le possibilità e le speranze ancora inespresse. Negli occhi dei maestri che hanno costruito la grandezza del nostro cinema nel dopoguerra, quali Rossellini, Visconti, Antonioni, Fellini, Pasolini e Olmi, la città è anche questo: non più uno sfondo sul quale muovere drammi e personaggi, ma uno degli elementi della narrazione, che al pari delle persone esprime una condizione e un’esperienza, privata e collettiva, da comprendere nel suo compiersi.

La città negli occhi di grandi attrici, quali Anna Magnani, Monica Vitti e Jeanne Moreau o di grandi attori quali Marcello Mastroianni, Giancarlo Giannini e Alain Delon - che di questi maestri sono stati incarnazione e alter ego sullo schermo - è quella della bulimia del cemento, della fiducia incosciente verso il boom economico, dello sfaldamento dei rapporti personali, della solitudine dei migranti inurbati, della dimensione estranea delle periferie e della lotta nelle fabbriche.

Queste città, che lo schermo della Sala Cinema riflette nei nostri occhi, sono ancora le nostre, seppur segnate dal tempo trascorso: non un fondale neutro ma una condizione determinante per le nostre esperienze ed emozioni, che il cinema ci aiuta a misurare e comprendere.
 
 

Si ringraziano: Fondazione Cineteca di Bologna, Fondazione Cineteca Italiana, Milano, Park Circus, Tamasa Distribution.

 

 

INFO
Palazzo delle Esposizioni - Sala Cinema
scalinata di via Milano 9 A, Roma
INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO POSTI
I posti verranno assegnati a partire da un'ora prima dell'inizio di ogni proiezione. Possibilità di prenotare riservata ai soli possessori della PdE card. L'ingresso non sarà consentito a proiezione iniziata.


EVENTI DI QUESTA RASSEGNA