DALLA DESCRIZIONE ALLA SINTESI DEL VIVENTE

9 marzo 2017

Carlo Alberto Redi

Università degli Studi di Pavia

Le scienze della vita non sono più solo discipline “storiche” della descrizione del vivente ma sono oggi capaci di sintetizzare il vivente. Questo fatto rivoluziona tutte le discipline (filosofia, antropologia, economia, giurisprudenza, etc.) e le pratiche del nostro vivere divengono biopolitiche. Solo cittadini capaci di scegliere, in autonomia, cosa si ritiene lecito applicare delle tante innovazioni prodotte dalla ricerca biologica sono in grado di assicurare un armonioso vivere sociale, sono capaci di combattere le ingiustizie e l’esclusione dei molti a favore dei pochi, declinando così una nuova forma di democrazia che è “cognitiva” e basata sulla cittadinanza scientifica.


INFORMAZIONI:

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Sala Cinema

Scalinata di via Milano 9a

DATE:
9 marzo 2017, 18:30