ABBECEDARIO | L'OTTAVO GIORNO DELLA SETTIMANA

13 novembre 2019

ABBECEDARIO

di Wojciech Wiszniewski (Elementarz, Polonia 1976-1981, colore, durata: 8’ – VO sott. italiani)

Wiszniewski fu considerato il regista di maggior talento della sua generazione. Affascinato dal tema tabù dello stalinismo, elaborò la formula del documentario creativo, cercando una composizione tale di immagini e suoni che trasmettesse l'essenza del meccanismo di oppressione nel socialismo reale. I nove minuti di Abbecedario furono il capolavoro di questo genere.

a seguire

L’OTTAVO GIORNO DELLA SETTIMANA

di Aleksander Ford (Ósmy dzień tygodnia, Polonia/Germania Est, 1958-1983, 83’, 35mm – v.o. sott.it.)

Nella Varsavia di fine anni Cinquanta, Piotr e Agnieszka sono due giovani innamorati alla ricerca di un posto dove stare soli, ma le condizioni in cui vivono non permettono loro molta intimità. Presentato alla Mostra di Venezia nel 1958, venne bandito per il realismo con cui descrive le condizioni sociali dell’epoca. Il film fu proiettato in patria per la prima volta nel 1983. Più drammatico fu invece il destino del regista, Aleksander Ford, uno dei padri del cinema polacco del dopoguerra: vittima della campagna antisemita del 1968, emigrò negli Stati Uniti, finendo suicida.

 
Immagine: foto da L'ottavo giorno della settimana, courtesy studio KADR

INFORMAZIONI:

Ingresso libero fino a esaurimento posti. I posti verranno assegnati a partire da un’ora prima dell’inizio di ogni proiezione. Possibilità di prenotare riservata ai soli possessori della PdE card. L’ingresso non sarà consentito a proiezione iniziata.

Sala Cinema

Scalinata di via Milano 9a

DATE:
13 novembre 2019, 21:00

Le mostre in corso e quelle future

SCOPRI DI PIÙ